Xagena Mappa
Medical Meeting
Farmaexplorer.it
Pneumobase.it

Gli effetti di Ronacaleret, antagonista del recettore calcio-sensibile, sulla densità minerale ossea e sui marcatori biochimici del turnover osseo in donne in postmenopausa con bassa densità minera


Ronacaleret, un antagonista del recettore sensibile al calcio, che stimola il rilascio di paratormone ( PTH ) dalle ghiandole paratiroidee, è stato valutato come farmaco orale osteoanabolico per il trattamento dell'osteoporosi.

L'obiettivo di uno studio è stato quello di confrontare gli effetti di Ronacaleret, Teriparatide ( Forsteo ), e Alendronato ( Fosamax ) sulla densità minerale ossea ( BMD ) e sui marcatori del turnover osseo.

In questo studio randomizzato, controllato con placebo, di dose ranging, la densità minerale ossea della colonna vertebrale e dell'anca sono state valutate tramite Teriparatide; sono stati misurati i biomarcatori del turnover osseo.

Hanno preso parte allo studio 569 donne in postmenopausa con bassa densità minerale ossea, che sono state trattate in aperto con 20 mg di Teriparatide sottocute una volta al giorno, oppure sono state assegnate in modo casuale a 100, 200, 300, o 400 mg di Ronacaleret per via orale una volta al giorno, Alendronato 70 mg una volta alla settimana, oppure placebo.

Le pazienti sono state seguite per un massimo di 12 mesi.

La principale misura di esito era il cambiamento percentuale dal basale della densità minerale ossea della colonna lombare valutato dopo 1 anno.

Con Ronacaleret, gli aumenti della densità minerale ossea della colonna lombare a 12 mesi ( 0.3-1.6% ) sono stati significativamente più bassi rispetto a quelli raggiunti con Teriparatide ( 9.1% ) o Alendronato ( 4.5% ).

Ci sono state piccole riduzioni della densità minerale ossea dell'anca totale, del collo del femore e del trocantere al mese 12 con Ronacaleret, rispetto agli aumenti nei bracci Teriparatide e Alendronato.

I marcatori del turnover osseo sono aumentati nel braccio Ronacaleret e Teriparatide e diminuiti nel braccio Alendronato.

Gli aumenti di PTH con Ronacaleret sono stati prolungati, rispetto a quelli precedentemente riportati con Teriparatide.

In conclusione, i risultati densitometrici nel contesto di un prolungato aumento dell’ormone paratiroideo e aumento del turnover osseo suggeriscono che Ronacaleret induce iperparatiroidismo lieve.
Ronacaleret in misura minima aumenta la densità minerale ossea della colonna vertebrale lombare e riduce la densità minerale ossea a livello dell’anca. ( Xagena2011 )

Fitzpatrick LA et al, J Clin Endocrinol Metab 2011; 96: 2441-2449


Endo2011 Gyne2011 Farma2011


Indietro