Xagena Mappa
Medical Meeting
Onco News
Pneumobase.it

Impatto dell'indice di massa corporea sulla sopravvivenza dopo la diagnosi del cancro del colon-retto: Cancer Prevention Study-II Nutrition Cohort


L'impatto dell'indice di massa corporea ( BMI ) sulla sopravvivenza dopo la diagnosi del cancro del colon-retto è poco conosciuto.

Uno studio ha valutato l'associazione tra indice BMI pre-diagnosi e post-diagnosi con la sopravvivenza per tutte le cause e per causa specifica tra gli uomini e le donne con diagnosi di tumore colorettale in una coorte prospettica.

I partecipanti al Cancer Prevention Study-II Nutrition Cohort hanno riportato informazioni sul peso su altri fattori di rischio attraverso un questionario al basale completato dal 1992 al 1993.
Informazioni aggiornate sul peso corrente e sul cancro incidente sono state segnalate con periodici follow-up.

Questa analisi ha incluso 2.303 partecipanti alla coorte che sono stati diagnosticati con cancro non-metastatico del colon-retto dal basale alla metà del 2007 e sono stati osservati per la mortalità dalla diagnosi fino alla fine del 2008.

Un totale di 851 partecipanti affetti da tumore del colon-retto è deceduto durante il follow-up di 16 anni, tra cui 380 a causa del cancro del colon-retto e 153 a seguito di malattia cardiovascolare.

Nelle analisi sull’indice BMI pre-diagnosi ( peso riferito al basale dal 1992 al 1993; in media, 7 anni prima della diagnosi di cancro del colon-retto ), l’indice BMI di obesità ( 30 kg/m2 o superiore ) rispetto al normale indice BMI (18.5 a 24.9 kg/m2 ) è risultato associato a un maggiore rischio di mortalità da qualsiasi causa ( rischio relativo, RR=1.30 ), mortalità da cancro del colon e del retto ( RR=1.35 ) e mortalità da cause cardiovascolari ( RR=1.68 ).

L’indice BMI postdiagnosi ( in base al peso riferito, in media, 1.5 anni dopo la diagnosi ) non era associato a mortalità per qualsiasi causa o causa-specifica.

In conclusione, questo studio ha indicato che l’indice BMI pre-diagnosi, ma non il BMI post-diagnosi, è un importante predittore di sopravvivenza tra i pazienti con cancro colorettale non-metastatico. ( Xagena2012 )

Campbell PT et al, J Clin Oncol 2012; 30: 42-52


Onco2012 Endo2012



Indietro