Xagena Mappa
Medical Meeting
Pneumobase.it
XagenaNewsletter

Migliore controllo glicemico con l’infusione continua di insulina per via sottocutanea nei pazienti con diabete di tipo 1


E’ stata eseguita una meta-analisi su 12 studi clinici con l’obiettivo di valutare il controllo glicemico ed il dosaggio di insulina nei pazienti con diabete di tipo 1, trattati con infusione continua di insulina per via sottocutanea ( terapia con pompa di infusione per l’insulina ) o con iniezioni di insulina.
Un totale di 301 pazienti sono stati assegnati all’infusione sottocutanea continua di insulina e 293 all’iniezione di insulina, per un periodo compreso tra 2,5 e 24 mesi.
I livelli medi di glicemia sono risultati più bassi nei pazienti che hanno ricevuto l’infusione sottocutanea continua di insulina rispetto a quelli trattati con iniezioni di insulina , equivalente ad una differenza di 1.0 mmol/l.
La percentuale di emoglobina glicata è risultata più bassa nei pazienti che hanno ricevuto l’infusione di insulina, equivalente ad una differenza dello 0,51%.
Inoltre i livelli di glicemia presentavano una minore variabilità durante l’infusione di insulina.
Il miglior controllo glicemico da parte dell’infusione continua di insulina è stato raggiunto con una riduzione media del 14% nel dosaggio di insulina da somministrare, equivalente a 7.58 unità/giorno.
Tuttavia , nonostante che il controllo glicemico sia stato migliore con l’infusione continua di insulina per via sottocutanea , la differenza è risultata piccola.
E’ da dimostrare che il minor dosaggio richiesto sia sufficiente a ridurre il rischio di complicanze microvascolari. ( Xagena2002 )

Pickup J et al , BMJ 2002 ; 324 : 705


Indietro