Xagena Mappa
Medical Meeting
Ematobase.it
Dermabase.it

Riduzione dell’incidenza del diabete di tipo 2: cambiamenti dello stile di vita o trattamento con Metformina?


Il diabete mellito è una malattia in forte aumento nei Paesi Occidentali.
I principali fattori di rischio, reversibili, sono: elevate concentrazioni di glucosio plasmatico a digiuno e dopo carico orale di glucosio, sovrappeso e sedentarietà.
L’obiettivo dello studio è stato quello di verificare se i cambiamenti nello stile di vita o la somministrazione del farmaco Metformina potessero prevenire o ritardare lo sviluppo del diabete.
Un totale di 3.234 persone senza diabete con elevata glicemia a digiuno o dopo carico orale sono stati assegnate al placebo, o alla Metformina (850 mg, 2 volte die), o ad un programma di cambiamenti dello stile di vita con la finalità di perdere il 7% del peso corporeo e di eseguire attività fisica per almeno150 minuti alla settimana.
L’età media dei partecipanti era di 51 anni e l’indice di massa corporea (BMI) era 34. Le donne rappresentavano il 68% della popolazione studiata.
Il periodo di osservazione è stato di 2,8 anni. L’incidenza del diabete è stata di 11, 7,8 e 4,8 casi per 100 persone/anno nel placebo, nel gruppo Metformina e nel gruppo stile di vita, rispettivamente.
L’intervento sullo stile di vita è risultato più efficace del trattamento con Metformina, riducendo l’incidenza di diabete del 58% contro il 31% della Metformina rispetto al placebo. ( Xagena2002 )

Diabetes Prevention Program Research Group , N Engl J Med 2002 ; 346: 393-403


Indietro