Xagena Mappa
Medical Meeting
Gastrobase.it
Dermabase.it

Studio RIO-Lipids: il Rimonabant riduce il peso corporeo e la circonferenza del giro vita e migliora diversi fattori di rischio metabolici


Lo studio RIO-Lipids ( Rimonabant in Obesity-Lipids ) ha esaminato gli effetti del Rimonabant ( Acomplia ), un bloccante selettivo del recettore dei cannabinoidi-1 ( CB1 ), sui fattori di rischio metabolici nei pazienti ad alto rischio che sono in sovrappeso o sono obesi ce presentano dislipidemia.

Lo studio ha riguardato 1036 pazienti obesi o in sovrappeso ( indice di massa coporea, BMI 27-40 ) con dislipidemia non trattata ( livelli di trigliceridi superiori a 1.69-7.90 mmol/l, oppure un rapporto colesterolo/colesterolo HDL superiore a 4.5 tra le donne e superiore a 5 tra gli uomini ).

I pazienti sono stati assegnati in modo random a ricevere Rimonabant ai dosaggi di 5mg/die o 20mg/die per 12 mesi, oppure placebo, oltre ad una dieta ipocalorica.

Hanno completato lo studio il 62.6% dei pazienti arruolati trattati con placebo, il 60.3% dei pazienti trattati con Rimonabant 5mg/die ed il 63.9% dei pazienti trattati con Rimonabant 20mg/die.

I più frequenti effetti indesiderati che hanno portato alla sospensione del trattamento sono stati: depressione, ansia e nausea.

Rispetto al placebo, Rimonabant 20mg ha prodotto una significativa riduzione di peso ( p < 0.001 ) ( metodo misure ripetute: -6.7kg; analisi LOCF: -5.4kg ), una riduzione della circonferenza-vita ( metodo misure ripetute: -5.8cm; analisi LOCF: -4.7cm ), aumento del colesterolo HDL ( metodo misure ripetute: +10%,; analisi LOCF: +8.1% ) e riduzione dei trigliceridi ( metodo analisi ripetute: -13%, analisi LOCF: -12.4% ).

Il Rimonabant 20mg/die ha prodotto anche un aumento nei livelli plasmatici di adiponectina ( metodo misure ripetute: 57.7%; analisi LOCF: 46.2%; p < 0.001 ).

Secondo gli Autori dello studio, il blocco selettivo del recettore CB1 con Rimonabant riduce in modo significativo il peso corporeo e la circonferenza del giro vita, migliora il profilo di diversi fattori di rischio metabolici nei pazienti ad alto rischio che sono in sovrappeso o sono obesi, e che hanno una dislipidemia aterogenica. ( Xagena2005 )


Després J-P et al, N Engl J Med 2005; 353: 2121-2134


Endo2005 Farma2005


Indietro