Xagena Mappa
Medical Meeting
Mediexplorer.it
Cardiobase

Una ricerca condotta dall’Università di Bari in collaborazione con l’Università Politecnica delle Marche di Ancona, ha mostrato che un ormone, Irisina, prodotta dall’attività fisica, partecipa alla co ...


Uno studio ha mostrato che le donne che vengono trattate con bifosfonati per almeno 2 anni rimangono a rischio di fratture. Il 7% è andata incontro a fratture osteoporotiche e il 35% a fratture in ge ...


Per le donne più anziane, perdere o guadagnare peso è correlato al rischio di fratture. In una analisi post-hoc dei dati da Women’s Health Initiative è emerso che le donne in postmenopausa che guad ...


I rischi di sviluppare insufficienza renale e carenza di calcio dovuti al farmaco per l’osteoporosi Acido Zoledronico ( Aclasta ) sono estremamente rari, secondo i ricercatori della Loyola University ...


Una revisione sistematica di studi randomizzati controllati e studi osservazionali ha mostrato che l'uso dei bifosfonati è associato a un aumento del 27% del rischio di fibrillazione atriale negli stu ...


Imatinib ( Glivec, Gleevec ) è un inibitore della tirosin-chinasi che è stato impiegato con successo per curare la leucemia mieloide cronica cromosoma Philadelphia positiva ( Ph+ ) e i tumori stromali ...


Nei roditori la osteocalcina sottocarbossilata ( ucOC ) agisce come un ormone promuovendo la sensibilità e la secrezione di insulina. Nel caso in cui la osteocalcina sottocarbossilata dovesse svolge ...


Una analisi di dati di 15 anni del sistema AERS ( Adverse Event Reporting System ) della FDA ( Food and Drug Administration ) sulla fratture femorali associate ai bifosfonati ha dimostrato che ben il ...


Studi precedenti avevano indicato che la carenza di vitamina-D nei bambini può portare al rischio di fratture e di altre comorbidità. Ricercatori inglesi hanno ora dimostrato che non esiste un legame ...


Studi recenti hanno indicato una associazione tra attività della vitamina D e rischio cardiometabolico. Sono stati studiati i livelli di vitamina D e la loro associazione con l'aterosclerosi subcli ...


L’importanza di valutare vari marcatori emergenti legati ai lipidi per la predizione dei primi eventi cardiovascolari è oggetto di dibattito. È stato condotto uno studio per determinare se l’aggiun ...


Si pensa che un ridotto dispendio energetico in seguito a una perdita di peso contribuisca a un aumento di peso.Tuttavia, l’effetto della composizione della dieta sul dispendio energetico durant ...


L'impatto dell'indice di massa corporea ( BMI ) sulla sopravvivenza dopo la diagnosi del cancro del colon-retto è poco conosciuto. Uno studio ha valutato l'associazione tra indice BMI pre-diagn ...


Un’alta prevalenza di obesità è stata recentemente riportata in donne in postmenopausa con fratture per traumi lievi, suggerendo che una maggiore densità minerale ossea ( BM ...


I bifosfonati contenenti azoto sono stati associati allo sviluppo di osteonecrosi della mandibola, ma la mancanza di dati epidemiologici e modelli animali attendibili ha limitato la comprensione della ...