Xagena Mappa
Medical Meeting
Mediexplorer.it
Cardiobase

I disordini del metabolismo delle lipoproteine si incontrano frequentemente nella pratica clinica.Sebbene le forme gravi di iperlipidemie genetiche siano relativamente poco frequenti, il pronto ricono ...


I possibili vantaggi di una dieta dimagrante che predilige proteine, grassi o carboidrati non sono stati stabiliti, e sono pochi gli studi della durata superiore ad 1 anno.Uno studio, coordinato da Ri ...


E’ stata esaminata la relazione tra assunzione di bibite analcoliche zuccherate con Fruttosio, Fruttosio e rischio di gotta negli uomini.Lo studio prospettico di coorte ha avuto una durata di 12 ...


La Fenfluramina, una sostanza presente in Fen-Phen, può continuare a danneggiare il cuore anche dopo aver dimesso l’assunzione.Lo studio, condotto da Ricercatori del Central Utah Clinic, ...


I glitazoni, anche noti tiazolidinedioni, appaiono essere associati ad un aumentato rischio di fratture.Questi farmaci appaiono essere impiegati soprattutto nelle condizioni cliniche, caratterizzate d ...


I rischi relativi ( RR ) di malattia coronarica associati al soprappeso ( indice di massa corporea [ BMI ], 25,0-29,9 ) e all’obesità ( BMI maggiore o uguale a 30 ) con e senza aggiustame ...


In risposta allo stress alcune persone perdono peso, mentre altre lo guadagnano.Ricercatori della Georgetown University Medical Center a Washington negli Stati Uniti, hanno scoperto che lo stress aggr ...


La maggior parte dei pazienti affetti da diabete mellito di tipo 2 sono in sovrappeso o obesi, e la relazione tra obesità, soprattutto quella del compartimento viscerale, ed il rischio di svilu ...


Ricercatori dell’University of California - Los Angeles ( UCLA ) hanno scoperto che per i pazienti ospedalizzati con insufficienza cardiaca acuta un più alto indice di massa corporea ( BM ...


La perdita ossea si accompagna spesso a perdita di peso indotta da restrizione calorica, ma non è noto se la perdita di peso indotta dall’esercizio fisico sia associata a perdita ossea. R ...


Il Rimonabant ( Europa: Acomplia; USA: Zimulti ) è un antagonista del recettore CB1 dei cannabinoidi. Il Rimonabant ha ottenuto l’approvazione dell’EMEA ( European Agency for the Ev ...


Sebbene un effetto analgesico sia una componente essenziale dell’azione dei bifosfonati, i meccanismi fisiologici non sono stati ancora definiti. Il rilascio di beta-endorfina svolge un ruolo im ...


Dopo il parere favorevole del CHMP ( Committee for Medicinal Products for Human Use ), la Commissione Europea ha approvato il farmaco Acomplia al dosaggio di 20mg nel trattamento dell’obesit&agr ...


Alcuni dei farmaci impiegati nel trattamento dell’obesità sono risultati associati a grave morbidità e ad un aumento della mortalità. Problemi di sicurezza hanno comportato ...


Rimonabant ( Acomplia ) è il primo bloccante selettivo dei recettori dei cannabinoidi CB1.La terapia con Rimonabant ( 20mg/die ) è associata a perdita di peso e a cambiamenti plasmatici ...